Home > Vivere Green > Fai da te e riciclo creativo > 10 divisori e separè per la casa grazie al riciclo creativo

10 divisori e separè per la casa grazie al riciclo creativo

Decorare la propria casa è uno dei modi migliori per stare bene con noi stessi. Riempirla di oggetti, di immagini e di colori che ci piacciono, che ci appartengono e ci descrivono è una delle più belle esperienze che si possono fare.

Ma se la scelta dell’arredamento, del colore delle pareti e del soggetto dei quadri è decisamente nelle nostre mani, nella maggioranza dei casi non c’è molto spazio per il dibattito quando si parla del posizionamento dei muri o del modo in cui le stanze vengono divise, a meno di non improvvisarsi architetti e/o muratori.

divisori casa

Per quelli che non hanno il tempo o la possibilità ricostruire la propria casa da zero, ma vogliono comunque avere l’ultima parola sulla disposizione dello spazio e la divisione degli ambienti della propria abitazione, vi proponiamo dieci modi di creare, grazie al riciclo creativo, divisori e separé in grado di dare alla vostra casa un tocco più intimo e personale.

Tende

Le tende sono un modo semplicissimo, economico ed elegante per separare due ambienti. Fissate al soffitto e lunghe fino al pavimento, leggere e fluttuanti, sono particolarmente indicate per dividere la zona notte da quella giorno.

Pallet

Il pallet è uno dei materiali più usati ed apprezzati quando si parla di riciclo creativo. Utilizzare due o più grandi tavole di pallet per creare un divisorio darà alla vostra casa un artistico tocco old style. Un altro vantaggio è che potrete usare il divisorio come una vera e propria parete, e quindi appendervi stampe o fotografie.

Librerie

Uno dei modi più classici per dividere una stanza, il fascino di una libreria è difficilmente discutibile. Una volta posizionata in modo da non bloccare in alcun modo la luce del sole, garantirà alla vostra stanza una sfumatura sobria ed elegante.

Compensato e carta da parati

Idea molto semplice ed economica da realizzare, basta scegliere i pannelli di compensato della lunghezza che si preferisce e decorarli con una carta da parati che s’intoni bene alla stanza.

Dischi di vinile/cd

Sempre più spesso si preferisce scaricare un brano da iTunes piuttosto che comprare un CD. Per non parlare dei dischi di vinile, che ormai rimangono un vezzo per pochi appassionati. Se non fate parte di questa categoria ma avete una scatola piena di vecchi vinili (o di CD che non ascoltate più) potreste prendere in considerazione l’idea di unirli tra loro in una “rete” che potrete poi usare come divisorio. Il risultato sarà decisamente opposto a seconda di quale materiale deciderete di usare: i vinili garantiranno un look molto retrò, mentre i CD daranno alla vostra stanza un look decisamente futuristico.

Pannello di finestre

Se vi siete liberati da poco delle vecchie finestre in legno in favore di nuovi infissi più resistenti, un’idea per riutilizzarle potrebbe essere proprio quella di farci delle elegantissime pareti divisorie.

Pannello di porte

Stesso discorso per le porte: due o tre pannelli – a seconda dello spazio che avete a disposizione, ovviamente – pitturati allo stesso modo e uniti al centro da alcune cerniere vi consentiranno di creare un separé mobile da spostare a piacimento.

Cassette di legno per frutta e verdura

Altro grande classico del riciclo creativo, oltre a delle magnifiche librerie, combinando una sopra l’altra diverse cassette di legno potrete creare una parete ricca di scaffali. Facile e divertente.

Fioriere

Se amate la natura e se pensate che una casa senza piante non sia semplicemente degna di essere chiamata casa, un’ottima idea è quella di creare una parete fatta di fioriere. In questo modo avrete un posto per le vostre piante e una casa molto più green.

Corde

Una delle idee più belle ed originali è creare un divisorio (o addirittura un muro) fatto di corde. Molto più semplice da realizzare di quanto non si possa pensare, è certamente indicato per gli amanti della creatività fai-da-te.

Articoli interessanti

Top