Home > Salute e benessere > Medicina e Salute > Crampi allo stomaco: quali sono le cause? Ecco i rimedi naturali

Crampi allo stomaco: quali sono le cause? Ecco i rimedi naturali

Crampi allo stomaco? Ok ma bisogna saper distinguere, un conto è avere dei crampi allo stomaco occasionalmente, magari alla vigilia di un esame universitario o di un colloquio di lavoro un conto è soffrirne in maniera ricorrente. In questa seconda ipotesi bisogna allora saper intervenire per porre fine o almeno controllare questo dolore che talora può diventare invalidante.

crampi di stomaco

LO STOMACO, UN ORGANO DELICATO

Lo stomaco è un organo assai delicato, fattori molteplici sia patogeni che psicogeni possono concorrere al suo malessere. Innanzitutto definiamo il concetto di crampo: si tratta di un sintomo doloroso che può essere manifestarsi sotto forma di spasmo ed essere trafittivo. Spesso si associa a dilatazione delle pareti gastriche acidità ed aerofagie.

LE CAUSE PATOLOGICHE

Tra le più comuni dei crampi allo stomaco che, vale la pena ricordarlo, rappresentano solo un sintomo, troviamo: l’ernia iatale, il reflusso con rigurgiti acidi, intolleranze o allergie alimentari, traumi addominali, la gastrite con eruttazioni acide e bruciore di stomaco, l’ulcera peptica con nausea e talvolta vomito, il tumore allo stomaco

Ovviamente queste varie patologie vanno analizzate da un gastroenterologo che dovrà sottoporre il paziente ad una visita accurata e ai vari esami di routine. Tra cui la gastroscopia che è indispensabile per individuare infiammazioni della mucosa gastrica ed eventuali ulcere o neoformazioni.

LE CAUSE EXTRAGASTRICHE

Non sempre i crampi nella regione superiore addominale sono dovuti ad un problema di stomaco. Ecco alcune cause che possiamo definire come extragastriche: le malattie dell’intestino come la colite, l’infarto, le coliche biliari, l’aneurisma aortico, l’endometriosi, infiammazioni pelviche o malattie alle ovaie.

Insomma come appare chiaro dal pur sommario elenco qui sopra riportato siamo di fronte ad una casistica assai variegata che ovviamente includerà anche altri sintomi da dovranno essere indagati con il medico di fiducia.

LE CAUSE DI SQUILIBRIO PSICHICO

Ma non è finita qui… A provocare i crampi allo stomaco possono essere anche ulteriori cause, non tanto dovute ad una patologia organica specifica, quanto ad uno squilibrio psichico.

A volte il corpo manifesta quello che la mente gli trasmette. In questo caso per esempio un acuto stress emotivo (vale a dire il classico il dolore allo stomaco da “ansia da prestazione” prima di un esame, che talora può associato a diarrea), quindi anche con ansia se non addirittura attacchi di panico.

In questi casi come accennato i crampi sono legati a un elemento psichico e in quell’ambito bisogna ricercare la cura.

rimedi-per-lacidità-di-stomaco3

UN PICCOLO VADEMECUM PER DIFENDERSI…

In caso di generici dolore gastrici con crampi non legati a specifiche patologie, ma solo ad un’alimentazione scorretta, per alleviare i dolori sarebbe opportuno seguire qualche semplice dritta: evitare cibi pesanti da digerire, fritti, piccanti, grassi… Evitare il fumo e le bevande alcoliche, prediligere piccoli pasti leggeri non troppo distanti tra loro, mangiare con grande calma masticando bene ogni boccone

Bisognerebbe poi preferire zucchine riso, patate, e carote lesse, frutta non acida come le pere, le mele e le banane, condire con olio a crudo e cuocere in modo leggero la carne e il pesce (ad esempio al vapore, alla piastra, al cartoccio…), Insaporire i cibi con spezie sfiammanti e digestive come i semi di cumino e lo zenzero, bere molta acqua durante la giornata, evitare per quanto si può cibi lievitati come la il pane fresco, la pizza, i dolci da forno, limitarsi anche con latte e formaggi stagionati

Aiutare lo stomaco con tisane calmanti e digestive come la melissa, il tiglio, la camomilla, la malva, il finocchio. Cenare presto e in modo leggero ed evitare di coricarsi prima di aver completamente digerito.

Articoli interessanti

Top