Home > Alimentazione > Guida alimentare > Zucca: proprietà, usi, benefici e calorie

Zucca: proprietà, usi, benefici e calorie

La zucca è un ortaggio che in Italia può essere di stagione tra l’estate e l’autunno, molto usato in tanti piatti per il suo sapore particolare e molto dolce e per la sua grande versatilità nella preparazione. Ma da ormai qualche tempo viene usata anche per i suoi tanti benefici sulla nostra salute.

Zucca

L’ortaggio ha un apporto calorico molto basso che varia di qualità in qualità. Per fare un esempio, 100 grammi di zucca gialla contengono circa 18 calorie. Un numero veramente esiguo che rende la zucca uno degli alimenti perfetti come contorno leggero ai piatti principali ma anche come pietanze vera e propria durante un regime alimentare dietetico.

La zucca può essere piantata e fatta crescere facilmente anche nel proprio orto di casa, i semi si trovano facilmente nei negozi specializzati o su internet, e curare il frutto è molto semplice durante tutte le fasi della sua crescita. Oltre alla zucca in sè, la pianta darà origine anche ai fiori, commestibili, adatti per tanti piatti: ad esempio possono essere messi nella pastella e fritti, accompagnandoli con dei legumi, come i ceci.

Non tutti ne sono a conoscenza ma dalla zucca, con un particolare processo di spremitura dei suoi semi, può essere estratto un olio: esso viene usato sia come condimento a crudo su alcune pietanze, come alternativa magra al semplice olio extra vergine, ma viene utilizzato anche sulla pelle come emolliente o per le sue proprietà lenitive. La zucca inoltre, come la maggior parte dei frutti e degli ortaggi di colore giallo o arancio, è ricca di sostanza anti ossidante, contiene beta carotene, fondamentale per la costruzione della vitamina A.

Di conseguenza la zucca risulta molto utile per la rigenerazione cellulare, combatte l’invecchiamento se consumata in maniera regolare, ed inoltre, come detto, contiene tante vitamine e sostanze fondamentali per la loro costruzione, sali minerali ed enzimi dall’effetto benefico. Anche i suoi semi, se tostati e conservati in maniera giusta, possono essere molto utili al nostro organismo grazie alle loro componenti.

Vediamo ora i principali effetti benefici della zucca:

1) Olio di zucca

Come detto, l’olio di zucca può essere utilizzato come alternativa all’olio extravergine di olive ed è consigliato, in modo particolare, a chi soffre di patologie cardiache come il colesterolo, abbassando progressivamente i suoi livelli.

2) Polpa

La polpa di zucca è la parte che contiene la maggior parte degli elementi anti ossidanti ed è consigliata anch’essa per cercare di contrastare i fattori di rischio cardiaco, ed è molto utile per contrastare la stitichezza ed un intestino irregolare, aiutando la digestione e purificando col tempo il fegato.

3) Centrifugato

Grazie alla centrifuga si può ricavare dalla zucca un succo molto dolce, indicato in caso di ulcera o per contrastare particolari livelli di acidità nello stomaco (quando sono alti).

4) Olio di Semi

Olio di semi di zucca viene spesso utilizzato nella cosmesi: grazie alle sue proprietà lenitive risulta molto utile contro le punture di insetti, per le scottature da sole quando non riusciamo a contenerci andando al mare, ma anche per le infiammazioni della pelle in generale. Lessando una fettina di zucca e schiacciandola, aggiungendola poi all’olio, si può creare molto velocemente una maschera di bellezza perfetta per contenere l’invecchiamento e purificare la pelle.

Per piantare la zucca, quando ne comprate una, lasciate i semi, metteteli da parte, lavateli e asciugateli e seminarli, preferibilmente in semenzaio, verso Aprile, il periodo migliore per farlo. Il frutto già verso agosto o settembre inizierà ad essere pronto.

Articoli interessanti

Top