Home > Alimentazione > Guida alimentare > Il miglio: un energizzante naturale. Tutte le sue proprietà

Il miglio: un energizzante naturale. Tutte le sue proprietà

Il miglio, il cui nome botanico è Panicum miliaceum, è una pianta che appartiene alla famiglia delle graminacee e fa parte dei cereali. Si presenta, esteticamente, in maniera simile alla coda di una volpe, tanto da vantare il soprannome dialettale “Vulpicoca”. Coltivato prevalentemente in India, Cina e Nigeria, mentre è poco frequente in Europa, probabilmente per le difficoltà che presenta la raccolta del cereale.  Poco considerato come alimento sulle nostre tavole, nonostante le sue molte proprietà e caratteristiche positive e benefiche per il nostro organismo. È quindi importante inserirlo come alimento regolare nella nostra dieta, per dare una sferzata di energia al fisico. Troppo spesso, invece, viene utilizzato come mangime per uccelli e pollame. Conosciamo meglio le sue proprietà.

Miglio
Pianta di miglio

Caratteristiche

Innanzitutto partiamo col dire che il miglio è ricco, soprattutto, in carboidrati con circa 378kcal per 100 grammi di prodotto. Per quanto riguarda le proteine contenute, queste sono facilmente assimilabili dal nostro organismo e sono ad elevato valore biologico, a livello superiore rispetto ad altri cereali simili. Molto ricco, inoltre, in sali minerali:

  • ferro
  • potassio
  • fosforo, ben 285 mg
  • magnesio
  • zinco
  • calcio
  • sodio
  • silicio

Apporta al nostro fisico anche le vitamine del gruppo B, A, E. Infine quello decorticato è privo di glutine, rendendolo utilizzabile anche da chi ha problemi di celiachia ed è intollerante al glutine. L’elevata digeribilità che presenta questo cereale li rende un ottimo alleato del nostro apparato gastrointestinale. Così è un alimento adatto ad anziani e bambini che sono le persone che solitamente possono avere problemi di digestione, così come le donne incinte.

Il miglio energizzante

Una volta elencate le caratteristiche e le proprietà nutritive di questo cereale, riscoperto da poco tempo, diamo spazio al miglio come ricostituente. I minerali e le vitamine di cui è composto lo rendono un prodotto energetico impiegato, e consigliato, in casi di astenia e durante la convalescenza da una malattia o una ospedalizzazione. Oltretutto è un antistress del tutto naturale.

È quindi utile introdurne l’utilizzo nella propria dieta e renderlo un’abitudine alimentare per contrastare periodi particolarmente stressanti o problematici. L’animo energizzante del miglio vale anche a favore della bellezza: capelli, ciglia, pelle, denti e unghie potranno ricevere una ventata di freschezza grazie alla stimolazione della cheratina da parte del miglio. La stimolazione, in realtà, non è provata scientificamente ma l’alto contenuto di proteine strutturali non può che agevolare il benessere dei nostri capelli e delle nostre unghie.

Come prepararlo

Dal clima più freddo del Nord-europea a quello più mite delle nostre regioni, il miglio si presta bene a crescere un po’ ovunque. In realtà il miglio si diversifica poi a seconda del colore, ossia porpora, nero, giallo, bianco, grigio o rosso; e a seconda delle dimensioni. Ad esempio in Italia è molto diffuso il panico, ovvero Setaria italica, destinato esclusivamente alla nutrizione di pollame. Quello per uso alimentare lo si trova molto comodamente sugli scaffali della grande distribuzione e di negozi specializzati in prodotti naturali. In cucina è molto facile da utilizzare, ad esempio non serve l’ammollo come spesso accade per altri cereali o per i legumi. Basta metterlo in una casseruola e farlo tostare per alucni minut, aggiungendo poi acqua calda in misura doppia rispetto al miglio e portare a bollore fino a cottura. Solitamente in circa 20 minuti è cotto. Al termine vedrete che il cereale avrà assorbito tutto il liquido presente in pentola, per questo motivo è importante tenere sempre controllato che durante la cottura sia presente acqua per evitare di  farlo bruciare. Una volta cotto le possibilità sono diverse: si possono preparare crocchette, sformati, polpette insieme con delle verdure e condite con spezie varie. Impiegabile anche in ricette di dolci, oppure è possibile consumarlo in una classica zuppa o minestra.

Possiamo quindi dire che il miglio è un cereale dalle mille caratteristiche positive per il benessere del nostro organismo, un energizzante ed un antistress naturale ottimo per combattere  brevi periodi di vita particolarmente aggressivi.

Articoli interessanti

Top